TORTORA - Cosenza , la GUIDA e gli  HOTEL
Booking.com

GUIDA DI TORTORA

tortora   calabria


Tortora è un paese di 6.199 abitanti in provincia di Cosenza, e fa parte della rinomata Riviera dei Cedri. Il suo nome deriva dall’omonimo volatile, ancora oggi rappresentato sul vessillo della città, e le sue origini sono antichissime: Tortora infatti è uno degli insediamenti più antichi della regione, come viene testimoniato dai numerosi ritrovamenti relativi al popolo degli Enotri (VI – V secolo a.C.) e dei Lucani, ai quali si deve l’ampliamento e la fortificazione di Blanda, antico nome di Tortora. Dal X secolo comincia la vera e propria espansione del paese, che poté svilupparsi in relativa tranquillità grazie soprattutto alla sua posizione, su uno sperone di roccia calcarea, che ha portato ad un isolamento naturale e ha consentito una posizione fortificata naturalmente. 

Verso la fine degli anni ’70 si è sviluppata Tortora Marina anche detto  Lido di Tortora , sulla costa, oggi centro balneare di grande bellezza.




MARATEA HOTEL MARE


HOTEL TORTORA


Hotels e  B&B e  Agriturismi di Tortora e dintorni, con anche case in affitto per le vacanze. 

Descrizioni complete dei servizi offerti con le foto;  potete inoltre verificare i prezzi e prenotate anche senza penalità di recesso.  

Consulta qui l'elenco degli  Hotel di TORTORA e dintorni. 



cosa vedere e cosa fare

tortora museo calabria

Passeggiando per il centro storico di Tortora non si può fare a meno di notare i tanti portali in pietra tipici di questa zona, le stradine strette e pittoresche e le case, caratterizzate dai tetti rossi, fino ad arrivare a Palazzo Feudale, un perfetto esempio di architettura medievale, evidenziata dalla presenza del torrione. Molto interessanti anche la Chiesa Madre di Tortora, risalente al XIV secolo, e il Convento Francescano, dal quale si può godere di un magnifico panorama che si affaccia sulla valle sottostante. Anche a Tortora Marina si trovano monumenti di grande interesse: tra questi ricordiamo i resti del Mausoleo di Blanda Julia, di epoca romana.

Molto interessante è la visita al Museo Archeologico di Blanda , situato al Centro Storico di Tortora con applicazioni interattive e reperti delle varie ere ritrovati nel territorio di Tortora.
Ma Tortora è conosciuta soprattutto per essere uno dei paesi della rinomata Riviera dei Cedri, che prende il nome dalle numerose coltivazioni di questo agrume, che colorano le valli di un bel verde. Il mare qui è di una bellezza mozzafiato, e alterna scogliere e insenature naturali a lunghi tratti di spiagge sabbiose. E’ possibile fare gite in barca, che permettono di fare il bagno in acque limpidissime, di fare snorkeling per ammirare i fondali, particolarmente ricchi di vegetazione marina e pesci. Per coloro che amano fare immersioni, il mare è un vero paradiso: qui si trovano infatti grotte sommerse e tunnel, e se ci si spinge fino a Scalea, si può esplorare il relitto sommerso del mercantile Lilliois, a 60 metri di profondità. Ma a Tortora non c’è soltanto il mare, perché poco distante dalla costa si estende il Parco Nazionale del Pollino, il posto perfetto per chi ama fare trekking ed escursioni, anche in mountain bike, e data la natura variegata del parco, sono tante le attività che è possibile praticare al suo interno, dall’alpinismo, al rafting, allo sci di fondo (qui si trovano cime che superano i 2.000 metri), river tubing e speleologia; a questo proposito merita una visita la Grotta del Romito, sito risalente all’Età Neolitica, di particolare interesse per i tanti ritrovamenti e graffiti che la caratterizzano.




EVENTI E MANIFESTAZIONI

tortora eventi
Vari gli eventi che si svolgono a Tortora: durante tutta l’estate, soprattutto nel fine settimana, il lungomare si anima con bancarelle di tutti i generi, che invitano i turisti ad una passeggiata al chiaro di luna.
All’inizio di agosto si tiene Orizzonti dal Serramale, manifestazione che vuole riscoprire il patrimonio naturalistico e montano del paese, con escursioni lungo percorsi panoramici e stand enogastronomici che permettono di gustare la cucina locale, il tutto accompagnato dalla musica popolare. 
Ad ottobre, nel centro storico, c’è il Zafarana Fest, manifestazione gastronomico-culturale in onore del peperone corno di capra, una varietà tipica della zona, che in dialetto si chiama appunto zafarana: oltre ai classici stand enogastronomici che propongono ricette antiche e non a base di peperone, è possibile trovare anche artigianato locale e dimostrazioni di antichi mestieri.



Dove si trova Tortora - come arrivare

COME ARRIVARE A TORTORA
IN AUTO - Uscita Lagonegro Nord-Maratea dell'Autostrada A2 del Mediterraneo e poi proseguire sulla Strada Statale  585 , poi proseguire per Strada Provinciale 2  per il centro di Tortora oppure Strada Provinciale 1 per Lido di Tortora.

IN TRENO: Stazione di Praja-AietaTortora

IN BUS - Autolinee locali e regionali da Lagonegro, Cosenza, Maratea. Fermata a Tortora e Praja per autolinee interregionali e internazionali ( vedi BUS)


info e recapiti utili


MUNICIPIO
Str. Panoramica al Porto, 9, Marina di Tortora
Tel. +39 0985 764008
 www.comuneditortora.it
 

ASL
Pronto Soccorso - Ospedale di Praia a Mare tel. +39 0985 704211  oppure tel. 119
Guardia Medica - via G. Tortora - Tel. +39 0985 75010

INFO

km da Maratea : confinante
Altitudine: Marina mt 5   slm  ; Centro Storico: mt . 300 slm
CAP: 87020
prefisso telefono :0985 e 0973
Abitanti: tortoresi






Informazioni Turistiche

logo

Telefono: 895 895 5586

Servizio attivo dalle 9 alle 17  - tutti i giorni escluso Domenica e Festivi . 

dettagli costi