PIACENZA - EMILIA ROMAGNA Guide e Hotel
-
Booking.com

GUIDA DI pIACENZA

piacenza palazzo farnese


Piacenza è una città emiliana di 102.607 abitanti. Il suo territorio è stato abitato già in epoca antichissima, prima dai Liguri e poi da Etruschi e Celti. Successivamente diventa un importante avamposto romano contro l’avanzata di Annibale. Durante l’anno Mille la sua importanza cresce grazie alla sua posizione lungo la Via Francigena, e nel 1336 diventa uno dei possedimenti della famiglia della famiglia Visconti, fino alla metà del 1440, quando passa sotto il controllo dello Stato Pontificio. A metà del 1500 diventa la capitale del Ducato di Parma e Piacenza, sotto il dominio dei Farnese, per poi diventare parte del territorio dei Borbone, fino al 1859.




HOTEL PRENOTAZIONE


HOTEL PIACENZA


Hotels e  B&B e  Agriturismi di Piacenza e dintorni, con anche case in affitto per le vacanze. 

Descrizioni complete dei servizi offerti con le foto;  potete inoltre verificare i prezzi e prenotate anche senza penalità di recesso.  

Consulta qui l'elenco degli  Hotel di Piacenza e dintorni. 


cosa vedere a  Piacenza

piacenza teatro
Piacenza è davvero una città ricchissima di storia, monumenti e arte, e il suo simbolo è sicuramente Piazza dei Cavalli, con le due statue equestri dei Farnese e il Palazzo Gotico caratterizzato dal portico ad archi a sesto acuto nella parte inferiore e da mattoni di cotto rosso in quella superiore; al suo interno si trova un grande salone che veniva utilizzato in origine per le riunioni dei capi della città. Bellissimo il Duomo romanico, con la caratteristica facciata in marmo rosa con il grande rosone nella parte superiore: l’interno è ricchissimo di affreschi, come la grande Cupola, opera del Guercino, ma qui si possono ammirare anche opere del Carracci e di Procaccini; una curiosità: qui anche le colonne sono dipinte, e questo dà al Duomo un effetto davvero particolare e insolito. Un’altra chiesa che merita assolutamente una visita è la Basilica di Sant’Antonino, patrono della città, classico esempio di architettura romanica caratterizzata dalla grande torre ottagonale, ricca di dipinti e affreschi, tra i quali alcuni del De Longe che ritraggono la vita del Santo. Gli appassionati di pittura non possono non visitare la Basilica di Santa Maria di Campagna, perché al suo interno si trovano delle magnifiche opere del Pordenone, della famiglia Procaccini e di Guido Reni. Da Piacenza partono molti tour guidati che permettono di visitare i magnifici Castelli del Ducato di Parma e Piacenza che caratterizzano il territorio: e per chi non volesse “semplicemente” visitare i castelli, c’è la possibilità di seguire dei percorsi a tema, magari per conoscere le storie dei tanti fantasmi che infestano il territorio.

Piacenza a tavola

PIACENZA CHISOLINI CHISULEN

Ricchissima la tradizione culinaria di Piacenza, tra cui si possono trovare i chisulèn, dei raviolini fritti che si mangiano solitamente con salumi e formaggi molto saporiti, come la coppa o il gorgonzola piccante. 

Un primo piatto tipico sono i pissarei e faso, ovvero una versione della pasta e fagioli, mentre tra i dolci ci sono i turtlitt, tortelli dolci ripieni di amaretti e cioccolato, fritti e cosparsi di zucchero a velo, una vera bontà!



EVENTI E MANIFESTAZIONI A PIACENZA

PIACENZ AJAZZ FEST

Tanti gli eventi che si svolgono a Piacenza durane l’anno: a febbraio c’è il Piacenza Jazz Fest, manifestazione dedicata al jazz con l’esibizione di grandi artisti nazionali ed internazionali, un grande appuntamento per tutti gli appassionati di questo genere musicale. In occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono, tra la fine di giugno e l’inizio di luglio si svolgono le Manifestazioni Antonine, durante le quali la città si anima di eventi culturali e artistici, oltre alle moltissime bancarelle lungo le vie del centro storico. A giungo e luglio, ogni venerdì sera, i negozi rimangono aperti fino a tardi, e in queste occasioni per le vie della città vengono organizzati spettacoli musicali e artistici. Durante il mese di settembre si tiene la Rassegna autunnale di musica per organo, che con una serie di sette concerti che permetterà a tutti gli appassionati di ascoltare i più prestigiosi solisti internazionali di musica per organo e oltre alla voce di 4 grandi organi piacentini.