TRENTO GUIDA EVENTI

Organizza il tuo viaggio a Trento

Booking.com

TRENTO E I PRINCIPI VESCOVI

Situata nel cuore delle Alpi e al crocevia di una delle più antiche via di comunicazione  tra l'Europa Centrale e il Mediterraneo, la città testimonia nei suoi monumenti il punto di incontro e di snodo tra la civiltà germanica e quella latina.

La fondazione della città di Trento risale all'epoca romana, ma è nell'anno Mille che ha avuto luogo uno degli eventi principali della sua storia: la costituzione del Principato vescovile di Trento. 
Tale evento ha portato la città a divenire una guida dal punto di vista religioso ma fu sopratutto con il  Concilio di Trento (1545  - 1563 ) per la  Controriforma cattolica che  il capoluogo trentino divenne per quel periodo addirittura il centro mondiale della Cristianità . 
Il periodo d'oro di Trento è coinciso con il Cinquecento mentre, tre secoli dopo, la città si è trovata al centro di una contesa tra l'impero asburgico e le truppe napoleoniche. 


DOVE DORMIRE

HOTEL

Dormire a Trento e dintorni : 

una grande varietà di soluzioni dall'Hotel al Bed and Breakfast , 

alla sistemazione in case vacanze e ...


Dove dormire...



PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

stemma trentino

Il 5 aprile 1946, a Parigi è stato sottoscritto un accordo italo-austriaco per la nascita all'Autonomia speciale del Trentino. Tale testo è successivamente stato approvato dall'Assemblea costituente italiana, portando ad unire il Trentino all'Alto Adige, Regione autonoma avente Trento come capoluogo. Nel 1972 , a compimento degli accordi tra Italia e l'Austria Trento diventa il capoluogo della provincia  che,  definitivamente autonoma , arriva  di fatto ad essere una piccola regione a statuto speciale.
La lingua ufficiale è l'italiano ma in alcune valli si parla anche il ladino, il mocheno e il tedesco.
Tra i personaggi illustri nati nella città si ricordano Alcide De Gasperi, Cesare Battisti e Nicolò d'Arco.


I MONUMENTI DI TRENTO

CHIESA TRENTO

La piazza principale di Trento è Piazza del Duomo capace di offrire, oltre al Duomo di San Vigilio, realizzato in stile romanico, al Palazzo Pretorio e a Torre Vanga, degli affascinanti palazzi nobiliari e case rinascimentali caratterizzate da facciate dipinte. Uno dei più rinomati di Trento è Palazzo Sardegna, ospitante il Museo Tridentino di Scienze Naturali; nelle sue 21 sale sono esposte opere che hanno come tema il paesaggio naturale del Trentino. Da non dimenticare, sempre nella piazza principale, la fontana settecentesca del Nettuno.  Splendide sono anche la Chiesa di S. Maria Maggiore, in marmo rosso, e il palazzo Tabarelli. 

Trento si distingue anche per la ricchezza del suo sottosuolo, nel quale si trova la Tridentum romana, una città sepolta che rappresenta un vero e proprio tesoro. In alcuni ambienti dell'area archeologica vengono ospitate esposizioni e spettacoli. 

MUSEI 

MUSEI TRENTO

Mostre , esibizioni , estemporanee, performance: i Musei d'Arte e delle Scienze

MART ROVERETO TRENTO

CASA D'ARTE FUTURISTA

MUSE 


MUSEI STORICI

MUSEI GUERRA TRENTO

Musei in provincia di Trento per viaggiare nella storia , sopratutto quella della Prima Guerra Mondiale che in Trentino scrisse  alcune delle sue pagine più importanti


Scopri di più sui musei di  Trento e dintorni 

Altri musei storici del Trentino

ARCHEO

arheologia trento

TRIDENTUM

dove: varie location
quando: vedi dettagli

Alla scoperta di Tridentum , la città sotterranea : 

di più...

I CASTELLI DEL TRENTINO

Tra i monumenti da non perdere rientra sicuramente il Castello del Buonconsiglio, ora sede di alcuni musei, che si caratterizza per essere formato da edifici risalenti ad epoche differenti. All'interno di questo complesso i turisti possono ammirare sculture, dipinti, stufe realizzate in maiolica, opere grafiche ed altre importanti testimonianze di natura archeologica, alle quali si affiancano raccolte numismatiche.
Altri castelli a meritare una visita sono quelli di Stenico, Castel Beseno e Castel Thun, situati in provincia. 


CASTELLI/1

CASTELLO BUONCONSIGLIO

BUONCONSIGLIO

Reso celebre da un famoso acquerello realizzato da Albrecht Duerer nel 1494 , il Castello del Buonconsiglio fu pensato agli inizi del 1200 per diventare il presidio imperiale ma divenne ben presto la sede dei principi vescovi di Trento. E' un bellissimo insieme di edifici racchiusi da una possente cinta di bastioni con all'interno giardini all'italiana.

dove: Via Bernardo Clesio ,5 a Trento

quando: tutto l'anno, da martedi a domenica 

orario invernale 9:30-17:00

orario estivo 10:00-18:00

tel. 0461 233770

website:  buonconsiglio.it


CASTELLI/2

CASTELLO THUN

THUN

Posto a presidio dell'intera Val di Non , Castel Thun è un bellissimo esempio di come un Palazzo Signorile si possa coniugare con grandi giardini e nello stesso tempo importanti fortificazioni. Posseduto dal Medioevo fino a meta '900 dall'antica e potente famiglia Thun , conserva il mobilio originale e  importanti raccolte d'arte facendone un raro caso di residenza  nobiliare arredata.

dove: Vigo di Non  (Val di Non - Trento)
quando:  orario invernale solo Sabato e Domenica 9:30-17:00 (altri giorni su prenotazione) 

orario estivo da martedi a domenica 10:00-18:00

tel. 0461 657816

website:  Castel-Thun.it



EVENTI & MANIFESTAZIONI


Gli eventi proposti dalla città di Trento sono la conseguenza della presenza di una delle più rinomate università del nostro Paese. 

Trento conserva uno spirito giovane, dimostrandosi vitale e attiva; è sufficiente consultare una guida per rendersi conto della ricchezza di mostre, concerti, "reading" ed altri eventi. 

Ottima anche la proposta nell'ambito dei musei: le Gallerie di Piedicastello, il Museo dell'Aeronautica, il Museo storico della guerra a Rovereto e il museo conosciuto come "Mart". 
Nel periodo natalizio sono molte le persone che scelgono Trento per vivere un'atmosfera tipicamente natalizia grazie agli eventi proposti e alle bancarelle del mercatino, ricco di colori e di idee per regali originali. 

Tra febbraio e marzo, invece, Trento ospita il Carnevale, proponendo riti e tradizioni popolari, dai carri agli spettacoli di strada. 

Sempre a marzo ha luogo uno degli eventi più attesi, la Fiera di San Giuseppe, caratterizzata da 700 bancarelle, all'interno della quale si svolge anche la Mostra dell'Agricoltura. In primavera spazio al Trento Film Festival delle Montagne, Esplorazioni e Avventura. 

Nei mesi estivi la città si anima, invece, con il Festival di San Vigilio e il Festival e Palio delle Contrade di Trento. 



Piatti tipici del Trentino


Nella cucina di Trento spiccano prodotti ottenuti dalla pastorizia, come formaggi e salumi. Tra questi ultimi  la "carne salada"  preparato con tagli di manzo, lingua di vitellone o coscia di cavallo . 

Il territorio del Trentino è conosciuto anche per le sue mele; dalle renette alle golden, spesso utilizzate per preparare dolci come lo strudel, ma presenti anche all'interno di altre preparazioni, compresi primi piatti e contorni. 

La ricetta più famosa è rappresentata dai Canederli (di origine tedesca e austriaca), gnocchi realizzati con pane raffermo, uova e latte, che possono essere serviti asciutti o in brodo, e che vengono arricchiti da pancetta e lardo, erbe fini e formaggio. 

Molto apprezzati, tra i primi piatti, sono anche gli spätzle, i ravioli ai funghi e le zuppe. Tra i secondi meritano di essere ricordate le ricette a base di carne, dalla sella di capriolo al gulash. 

Infine, tra i dolci si segnalano le frittelle di mele, il budino di castagne e le omelette ai mirtilli.


CARNE SALADA

carne salada cucina

Realizzata con tagli di manzo, lingua di vitellone o coscia di cavallo . 

PUZZONE DI MOENA

puzzone moena


In Ladino "spretz tzaorì" ovvero formaggio saporito , il Puzzone di Moena è la versione più tradizionale ma anche più piccante del Nostrano di Casello. Il Puzzone di Moena è prodotto nelle valli di Fiemme e di Fassa con latte vaccino provenienti dai prati e  pascoli situati ad un'altezza da 1000 fino ai 2000 metri e si  caratterizza per la crosta umida, con  una patina untuosa. Al taglio la  pasta è  di colore bianco o paglierino con un’occhiatura sparsa.
Prodotto con latte crudo, viene stagionato da minimo 90 giorni fino ad un massimo di 8-10 mesi. Per la sua succulenza , grassezza e tendenza al dolce, si abbina con rosato o rosso, con buona struttura e media presenza di acidità, come il Terlodego Rotaliano Rosato.

INFO 

Uffici Turistici Trento

Via Giannantonio Manci, 2 - 38122 Trento
Tel. 0461.216000 - fax 0461.216060
info@discovertrento.it

website: discovertrento.it
Orario d'apertura: tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00


Ufficio informazioni Rovereto
Piazza Rosmini, 16 - 38068 Rovereto (TN)
Telefono  +39 0464 430363
info@visitrovereto.it
web site: visitrovereto.it
Orari : lunedì - sabato 9:00-13:00/14:00-18:00 domenica e festivi (escluso Natale) 10:00-16:00