guida di PAPASIDERO

Calabria > Cosenza > Papasidero 

PAPASIDERO
Papasidero è situata nell'Appennino Calabro Occidentale , nella parte calabra del Parco Nazionale del Pollino, in provincia di Cosenza.  

Perchè visitare Papasidero  ? 
La città di Papasidero, all'interno del Parco Nazionale di Pollino, è famosa in Italia per la Grotta di Romito, con i resti scheletrici dell'homo - Sapiens del periodo Palaeolitico e uno dei primi esempi di arte preistorica scolpita nella roccia. Ma è anche famosa tra gli appassionati per essere la base di partenza delle escursioni di rafting nelle gole del Fiume Lao. 

Dove si trova

mappa PAPASIDERO

Il borgo trae le sue origini probabilmente da una rocca longobarda , divenuto castello in epoca normanno-sveva tra XI e XIII secolo. Il centro storico del paese si presenta con un impianto urbanistico tipicamente medievale: università feudale dal Cinquecento , è stato possesso degli Alirto, dei Sanseverino e degli Spinelli di Scalea , questi ultimi fino al 1806.  
Situata a 210 metri sul livello del mare la cittadina  è abbarbicata sui canyon del fiume Lao, che attraversa tutto il territorio comunale, che a sua volta si estende per circa 54 kmq. 
Con una popolazione di poco più di 1.000 abitanti il paese con le sue frazioni dista 20 km dalla Strada Statale 18 e 17 km dall'autostrada A3 SA-RC ( uscita Normanno). 
 
Il nome della città viene dai papàs greci Isidoros o dal prete Isidoros, che era  probabilmente  nell'antichità un capo religioso e secolare di questa numerosa comunità greca di montagna  .  Effettivamente il Greco, non l' Italiano, è stato parlato qui fino al sedicesimo-diciassettesimo secolo e persiste ancora oggi nel dialetto locale. 
 
Papasidero è,  letteralmente,  una testimonianza vivente della storia umana preistorica ed antica.   Qui i tesori antichi possono essere trovati ed apprezzati con pazienza.  I paesani sono amichevoli ed il vino, le salsicce ed i dintorni sono spettacolari,  il fiume vi attrarrà con le sua avventure emozionanti. 
Non perdete l'occasione di visitare uno dei più bei villaggi della montagna d'Italia: 

COSA FARE E COSA VEDERE

Se state soggiornando sulla costa, tirrenica o ionica che sia , una giornata tipo può unire l'esperienza del Rafting alla visita del Centro Urbano con il castello e le sue importanti Chiese e a finire alla visita dell'Area Archeologica della Grotta del Romito.  

Scegliete voi se fare prima o dopo il rafting , a seconda del caldo che sentite...  
Il tutto naturalmente arricchito da un pranzo che può essere a sacco a mezzogiorno mentre a cena potete gustare per esempio assaggi di formaggio locale con i vari tipi di miele prodotti in zona , oppure una grigliata di carne locale in uno dei ristoranti tipici che trovate anche sulla strada statale 504.  
Altrimenti , per una vacanza ancora più ricca per il vostro spirito e la vostra salute fate tappa soggiornando qualche giorno in uno degli agriturismo che trovate a Papasidero o nei paesi vicini; farete una vacanza slow e vi immergerete nella meravigliosa esperienza del Parco Nazionale più grande d'Italia : il Pollino.  
Se siete in moto poi quest'ultimo suggerimento ha ancora più valore.   L'unico rischio che correte è quello di portare a casa qualche chilo in più..  

Il CLIMA è quello di una località interna dell'appennino dove pur essendo solo a 200 metri sul livello del mare le montagne e la distanza dal mare si fanno sentire. Naturalmente il periodo migliore per soggiornarci  è quello estivo , sopratutto per sfuggire alla calura delle località costiere.

INIZIATE LA VISITA

DORMIRE E MANGIARE

DORMIRE A PAPASIDERO

La migliore esperienza di soggiorno secondo noi nelle località del Parco Nazionale del Pollino sono gli Agriturismi.  Non solo per il tipo di vita , rustico e vicino alla terra , che si respira, ma anche per la genuinità dell'ospitalità e della tavola. Certo, devi sopportare qualche piccolo sacrificio ( l'accappatoio non c'è ? Peccato! ) ma le sensazioni che ti regala questo tipo di vacanza ti fanno dimenticare di non essere in una struttura a 5 stelle.
Probabilmente a Papasidero non troverete direttamente da dormire: i dintorni offrono più convenientemente delle soluzioni sia in Agriturismo sia in B&B.   
Utilizzate il nostro motore di ricerca per verificare disponibilità e prezzi delle strutture di ospitalità vicine a Papasidero. Volendo potete anche prenotare senza impegno e senza anticipo.   Buona ricerca  ma soprattutto,  Buona Vacanza ! 

Per i proprietari: Segnala la tua struttura


Bere e mangiare bene a Papasidero 

Il prodotti tipici calabresi non sono solo la "nduja". Soprattutto nelle località meno battute dai flussi turistici non è raro imbattersi in "tesori" nascosti conosciuti solo localmente , che forse non vengono nemmeno serviti nei ristoranti cosidetti tipici. Per esempio noi a Paapsidero abbiamo mangiato dei formaggi pecorini insieme a miele locale che lèvati...

Ristoranti  di PAPASIDERO [ inviaci le informazioni sul tuo ristorante ]

INFO

UFFICIO TURISTICO

Visita guidata al Sito Archeologico “Grotta del Romito”  

Telefono 

e.mail: papasiderocomune@libero.it


Il CAP di PAPASIDERO è 87020, la sigla automobilistica della provincia è CS e il prefisso telefonico è 0981.

stemma comune di Cittadella

Stemma di Papasidero

COME ARRIVARE 

In auto Papasidero dista circa: 
 
17 km  dall'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria : uscire a MORMANNO/SCALEA  e proseguire lungo la Strada Statale 504 
 
22 km dalla Strada Statale 18 , che si imbocca , a seconda della direzione da cui si proviene ,se da Nord  appena dopo San Nicola Arcella; se si proviene da Sud appena dopo Scalea. 
 
La strada 504 a tratti è molto bella e , nell'attraversare il territorio del comune di San Domenico Talao verso Papasidero  oltre a percepire una temperatura più fresca, si assiste al progressivo diradamento della flora costiera a favore di quella montana con panorami da favola. 
 
Per questo motivo si suggerisce di non andare troppo di fretta sia per godersi il panorama sia anche perchè in alcuni tratti ( per esempio i ponti sul fiume Lao) la carreggiata è più stretta e quindi conviene fare attenzione.   
 
Lo stesso dicasi per il Centro del paese , che come tanti altri centri dell'appennino Calabro Lucano , presenta strade strette tra le case , frutto dell'inesistente traffico di 500 anni fa e mai più allargate. 
 
Volendo si può arrivare anche in treno: la stazione ferroviaria più vicuna è quella di Scalea-San Domenico Talao ( circa 20 km da Papasidero) per poi prendere le linee di Bus che servono cittadina , gestite dalla società TNC - Trasporti Nord Calabria oppure noleggiare un auto. 
 
Per quanto riguarda l'aereo l'Aeroporto più vicino  è quello di Lamezia Terme.