AMO - ARENA MUSEO OPERA VERONA

Sfoglia la Guida di Verona
  1. AMO - ARENA MUSEO OPERA Verona
  2. VERONA CALENDARIO EVENTI

MARIA CALLAS. THE EXHIBITION

maria callas verona

dove: AMO - VERONA  -info
quando: fino al  18 Settembre 2016

Maria Callas. The Exhibition è la prima grande mostra dedicata alla Divina Callas: è il racconto della straordinaria carriera artistica e della vita di Maria - anzi di Anna Maria Cecilia Sophia Kalogeropoulous - la donna la cui vita, ricca di gioie e dolori, fu vissuta intensamente e finì troppo presto (1923-1977).
La mostra è un viaggio nell’emozione: accompagnati dalla insuperata voce della Callas, da filmati d’epoca, interviste, foto e tantissimi oggetti appartenuti all’artista, si potranno ammirare documenti, abiti e gioielli del tutto inediti, provenienti da archivi nazionali e internazionali e dallo stesso archivio personale di Maria Callas.
L’anteprima veronese dell’esposizione vuole essere un riconoscimento alla carriera della Divina, che 69 anni fa debuttava proprio in Italia all’Arena di Verona con La Gioconda di Amilcare Ponchielli: era il 2 agosto 1947.
Da Verona la mostra partirà alla volta di un tour internazionale, da Atene a New York, da Parigi a Città del Messico.
Durante il percorso di mostra i momenti salienti della vita e della carriera del grande soprano sono scanditi dalla sua incredibile voce.
Una storia appassionante quella della Divina, che seduce il visitatore attraverso la voce della stessa Callas che canta dall’aria di Tosca, “Vissi d’arte” - che si sovrappone pienamente al personaggio interpretando quasi sé stessa, una vita dedicata all’arte e all’amore per entrambe infelice – a “Suicidio” dalla Gioconda di Ponchielli; dalla cavatina “Casta diva che inargenti” della Norma di Bellini, al finale del secondo atto di Aida di Verdi; dall’aria tratta dall’opera francese Samson et Dalila “Mon coeur s’ouvre à ta voix” di Camille Saint- Saëns, a quella del primo atto della Traviata “Ah, forse è lui... Sempre libera” fino alla cavatina di Rosina da Il Barbiere di Siviglia.
Il visitatore potrà, grazie all’ausilio dell’audioguida, ascoltare quindi come un album sonoro i successi che l’hanno innalzata nell’empireo del bel canto.
L’esposizione si articola in 14 sezioni che riportano le fasi della vita della Cantante

aMO  -  PALAZZO FORTI
verona

amo verona

PALAZZO FORTI


Nella magnifica cornice di Palazzo Forti, AMO il Museo della Fondazione Arena di Verona sviluppa  un percorso di conoscenza e di approccio all'Opera Lirica con più di trenta sale che raccontano dell' importante ruolo giocato da sempre da Verona  nel mondo della lirica.


INFO & RECAPITI



TERRY O'NEILL - Icons

dove: AMO - Verona  -info
quando: dal 11 Marzo al  18  Settembre 2016


Un’eccezionale retrospettiva dedicata al grande fotografo Terry O’Neill: una panoramica di ritratti che raccontano attraverso i volti dei miti del cinema, della musica, della moda, della politica e dello sport, la carriera artistica del grande fotografo britannico che ha immortalato “i volti della celebrità”.
Tra gli oltre 50 scatti leggendari che hanno catturato momenti cruciali della storia dei più grandi personaggi, una sezione è interamente dedicata a una delle più poliedriche figure dello star system mondiale, icona dandy di stile che ha fortemente influenzato la percezione dell’”arte” e il mondo della moda di questo ultimo secolo: David Bowie.
Promossa dal Comune di Verona e dalla Fondazione Arena di Verona, prodotta e organizzata da Arthemisia Group in collaborazione con Iconic Images, la mostra Terry O’ Neill. Icons offre un’ulteriore testimonianza di come il culto della celebrità, leitmotiv degli anni ’60 - ’70, abbia notevolmente influenzato il lavoro degli artisti dell’epoca.
Curata da Cristina Carrillo de Albornoz, la retrospettiva dedicata a Terry O’Neill, contiene alcuni dei suoi lavori più celebri, oltre 50 ritratti che il fotografo brittanico realizzò durante più di cinquant’anni di carriera cominciata nel 1962 - catturando i momenti più intimi e naturali delle star del XX secolo.
“Uno dei principali contributi di Terry O'Neill all’arte del ritratto fotografico - dice la curatrice - è quello di aver capito il suo tempo realizzando una fotografia dinamica, con una nuova aura, rendendo lo star system accessibile e ciononostante mantenendo l'enigma e il mistero "
AMO Arena Museo Opera ospiterà contemporaneamente alla pregevole esposizione dedicata al fotografo Terry O’Neill - e alla sezione interamente dedicata come omaggio all’“icona” David Bowie. 
Terry O’Neill, nato a Londra nel 1938, può essere definito uno dei fotografi più celebri del nostro tempo che ha saputo cogliere, con straordinaria abilità, immagini autentiche e spontanee di molte delle leggende del Novecento; personaggi che hanno segnato la storia diventando delle vere e proprie icone. Politici, cantanti e attori con lui trovano la chiave perfetta per esprimere al meglio la loro personalità.
“Ho avuto fortuna. Mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto: la Londra degli anni 60. Avevi l’impressione che ogni giorno succedesse qualcosa di rivoluzionario” racconta Terry O’Neill.
Collabora con riviste importanti come Rolling Stone e Vogue, e con altri celebri colleghi, tra cui David Bailey, Terence Donovan e Brian Duffy.
Tutti autori di quelle fotografie che hanno immortalato la “Swinging London” di quegli anni.
I suoi archivi, recentemente riordinati, rivelano la sua visione poetica della bellezza e del mito degli anni ‘60 e ’70.
I suoi scatti più belli sono spesso realizzati dietro le quinte di set cinematografici e concerti, momenti informali nei quali i soggetti potevano sentirsi liberi di essere se stessi.

INFO 

AMO -ARENA MUSEO OPERA

PALAZZO FORTI    Via Massalongo 7 -, 37121 VERONA

 tel.. +39 045 8003524 ( per Gruppi ) 
 tel.  848 002 008 ( per singoli)

Orari:  Lunedì   14.30 – 19.30 \  Da martedì a domenica  9.30 – 19.30
APERTURE STRAORDINARIE  27/3,  28/3;  25/4 ; 1/5; 21/5; 2/6; 15/8  :  9.30 - 19.30
Il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura.

Ingressi:
Intero € 13,00    Ridotto € 11,00  [sono disponibili altri tipi di  Riduzioni e di Omaggi : chiedere info]

Ingresso gratuito ogni prima domenica del mese